Benvenuti e arrivederci in un unico sguardo

0 Comments

Per l'eccesso e per la mancanza un solo movimento del collo: teso in avanti a indicare interesse, curiosità, positività, ricerca, fiducia.
Fiducia di trovare, fiducia di guarire.
Sì, perché compensare una mancanza o un eccesso non è forse guarire?
Mettersi in viaggio è un processo di guarigione e io i miei viaggi a Menfi, qui alla casa laboratorio di Saverio e Renate, li faccio per tendere il collo in avanti e proseguire la mia ricerca.
Ma questa volta è proprio il caso di dire che non stavo nella pelle; non stavo solo nella mia pelle, nelle mie vertebre e sulle mie gambe, ma un po' anche in quelle di uno dei miei figli, il più grande, che mi ha accompagnato.
Io sono quella che sono...ma lui è di più...un albero piantato vicino ad un incendio.
Eccesso e mancanza.
Mi ci sono messa accanto in questi giorni appena trascorsi senza vedere in questo niente; niente di ordinario.
La mia solita fatica.
Mi stupisco io stessa del poco e del tanto di me che è restato in lui.
Arriverà un racconto e si chiamerà Oggetti Smarriti.





You may also like

Nessun commento:

Powered by Blogger.

Post in evidenza

Come e perchè abbiamo iniziato ad occuparci di olive e di olio extravergine

Oltre 10 anni fa durante una visita ai genitori di Saverio Ciaccio a Menfi abbiamo iniziato a mettere in moto un processo che oggi ci pre...