Olive, frantoi, olio Ciaccio 2019 - riflessioni dopo la raccolta

0 Comments

Abbiamo iniziato giovedì 10 ottobre, a San Vincenzo, Saverio, Antonio ed io, a mano, la Biancolilla, e siamo andati a molire come ogni anno al Frantoio Li Petri, eravamo come ogni anno tra i primi! E' un grandissimo piacere vedere uscire il primo olio, sentirne il profumo, assaggiare...

Dopo un po' di giorni è arrivato un piccolo gruppo di volontari, un gruppo di fedelissimi e appassionati da Colonia dove da molti anni esiste un gruppo di acquisto che ci segue e che cresce anno dopo anno. Stanchi dal lungo viaggio ma dopo un briefing di formazione erano pronti dalle 7 della mattina per raccogliere, stendere le tende, raccogliere e fare mille domande. 
L'obbiettivo del primo giorno era la raccolta di 120kg di biancolilla da molire in via eccezionale nel piccolo frantoio di casa di Leonardo Cannata a Santa Margherita Belìce. Leonardo ci aveva offerto questa opportunità per vedere come funziona e per passare una domenica insieme a gustare un ottimo pranzo con la famiglia (grazie!!!) e per ragionare sull'opportunità della monovarietà e della raccolta più mirata per arrivare ad una qualità superiore. Alle 9.15 in punto eravamo da lui con le nostre olive e abbiamo potuto seguire tutto il processo., passo dopo passo. Certo, non ci dispiacerebbe, tutto il processo produttivo si modifica, il controllo è più completo, il prodotto finale più selezionato, un altra cosa. Ci dobbiamo pensare così come stiamo esaminando tanti altri elementi che compongono il processo!
Dopo questo bellissimo intermezzo ci aspettavano tanti altri giorni di lavoro nelle terre di Agareni e alla Torre Nuova. Tutti i giorni raccolta e poi frantoio, dalle 7 del mattino alle 21 di sera. Il tempo è stato clemente e le olive erano davvero belle! Condizioni ottimali!
Ma 20 giorni di raccolta sono anche fatica, molta fatica, lavoro, molto lavoro. Per 9 giorni siamo stati in 7 e abbiamo raccolto quasi interamente a mano circa 6.000 kg di olive. Per fare 1 kg di olio ci vogliono più o meno 7 kg di olive. abbiamo quindi prodotto circa 857 kg di olio o, una volta uscito dal frantoio, 1.028 litri di olio. 
I nostri aiutanti volontari sono partiti e noi abbiamo continuato a raccogliere e a molire. Qui potete seguire il lavoro di raccolta La Raccolta nel mese di ottobre 2019. E abbiamo portato 2 prove del nostro olio a Sciacca all'Assessorato Regionale dell'Agricoltura, dal dott. Damiano Licata per una sessione di assaggio per la valutazione organolettica di oli da olive con il metodo previsto dal Consiglio Oleicolo Internazionale (COI) per la valutazione organolettica degli oli di oliva vergine descritto all'allegato XII del regolamento CEE 2568/91. Una iniziativa importantissima! E' stata davvero una grande soddisfazione quando abbiamo visto i risultati. Grazie Damiano Licata! Qui vedete innanzitutto i risultati della Biancolilla molita in via sperimentale nel piccolo frantoio di Leonardo Cannata:
E poi il Blend composto da Biancolilla, Cerasuola e Nocellara del Belìce raccolte ad Agareni.
Ora abbiamo finito la raccolta e l'olio riposa nei contenitori di acciaio ermeticamente chiusi per evitare il contatto con l'ossigeno. Verso la fine del mese lo travaseremo nelle lattine da 5 Litri e lo spediremo a chi ce lo ha richiesto. Un anno di lavoro, di cura, di attenzione, un anno di investimenti affinchè le piante possano fare i frutti e tenerli, affinchè le olive siano sane e affinchè i nostri clienti possano gustare un olio extravergine d'oliva senza difetti. 


You may also like

Nessun commento:

Powered by Blogger.

Post in evidenza

Come e perchè abbiamo iniziato ad occuparci di olive e di olio extravergine

Oltre 10 anni fa durante una visita ai genitori di Saverio Ciaccio a Menfi abbiamo iniziato a mettere in moto un processo che oggi ci pre...